La Camera di Commercio Italiana per l’ Olanda ha il piacere di invitarvi al Webinar sul settore energia inserito nella piattaforma Stay Export di Unioncamere.


Qualora foste interessati a partecipare al successivo programma di mentoring collegato al webinar, dopo la visione dovrete contattare l’ufficio internazionalizzazione della vostra locale CCIAA per ottenere il codice di accesso e registravi sulla piattaforma creata.

titolo: ETNA – Energy Transition Netherlands in Action

Stoccaggio e riscaldamento sostenibile per supportare la transizione energetica per l’ edilizia Olandese

Dal 2018 l’Unione Europea ha definito un obiettivo vincolante per tutti gli stati membri di ridurre le emissioni nell’UE di almeno il 40% al di sotto dei livelli del 1990 entro il 2030.

Per questo sono stati definiti una serie di target molto ambiziosi in ambito energia per il 2030:

  • Riduzione di almeno il 40% di gas effetto serra (rispetto i livelli del 1990)
  • Minimo target di 32% di energia rinnovabile.
  • Minimo target di efficienza energetica del 32.5%

Situazione Paesi Bassi

Nei Paesi Bassi il 30% delle emissioni é generato dalle aziende produttrici di energia e il 15% delle emissioni é generato dall’ambiente costruito (dati 2018).

Dati del 2018 danno i Paesi Bassi come ultimi in classifica Europea al 7.4% , l’Italia con 17.8%.

Inoltre gran parte dell’energia usata, ad esempio per il riscaldamento e l’acqua calda, è in gran parte generata da combustibili fossili. In una situazione dove i consumi di energia delle famiglie stanno aumentando ed i combustibili fossili si stanno esaurendo.

Per rispondere a queste sfide i Paesi Bassi hanno messo in atto una serie di azioni molto forti come:

  • la chiusura di alcune delle 5 centrali a carbone sul territorio
  • la drastica riduzione di estrazione del gas naturale dalla regione di Groninga
  • l’istituzione di un accordo climatico trasversale per tutti i settori nell’ambito energetico (klimaatakkoord)
  • regole molto stringenti riguardo l’efficienza energetica di nuovi edifici per grandi asset owners come le aziende di case popolari (circa 2,5 milioni di unitá abitative) e per proprietari di casa.

Per raggiungere questi obiettivi é necessario un’altissima penetrazione di sistemi di efficienza energetica, utilizzo di energia da fonti rinnovabili, soluzioni per lo stoccaggio della stessa.

Gli strumenti di supporto alla transizione energetica nel settore edilizio, di conversione e stoccaggio energetico di cui si dota il governo Olandese sono molteplici:

  • fondi per ricerca e sviluppo,
  • fondi per grandi progetti di innovazione in consorzio,
  • incentivi fiscali e prestiti a tassi molto bassi per PMI e le persone fisiche
  • Particolare attenzione va al riscaldamento / raffredamento e allo stoccaggio di energie rinnovabili negli edifici.

    Dati i trend e le opportunitá nel mercato dei Paesi Bassi, il webinar proposto si pone come obiettivi :

    • informare i partecipanti degli attuali trend, opportunitá nel settore indicato nei Paesi Bassi
    • incentivare la cooperazione tra eccellenze italiane e realtá Olandesi esistenti
    • definire le barriere di ingresso nei Paesi Bassi tramite il parere di esperti relatori.