“PAUSA CORONAVIRUS” PER LIBERI PROFESSIONISTI CON UN MUTUO

Migliaia di richieste pervengono agli istituti di credito ipotecario da parte di imprenditori che richiedono un differimento del pagamento. I piccoli lavoratori autonomi, in particolare, stanno facendo i conti con le conseguenze della crisi del coronavirus. I prestatori di mutui sono giunti ​​due settimane fa alla conclusione di fare una “pausa coronavirus”.

Differimento di tre mesi

La differenza nella quantità di richieste per provider è significativa. ABN Amro ha ricevuto oltre 5.000 richieste in una settimana e mezza. A Rabobank è pervenuta circa la metà. A de Volksbank lo sportello è pari a 1.000 e ING non vuole fornire informazioni sul numero di richieste.

La distribuzione esatta non è nota, ma Rabobank afferma che almeno la metà delle domande proviene da lavoratori autonomi. Ciò riguarda principalmente i piccoli imprenditori che improvvisamente non ricevono più ordini. Inoltre, spesso non è disponibile alcun intermediario per attenuare tale situazione. In ogni caso, gli imprenditori ricevono un’estensione di tre mesi da parte delle banche. Molto probabilmente questo periodo sarà prolungato, scrive il Financieele Dagblad.

La Dutch Banking Association (NVB) sta ancora discutendo con il Ministero delle Finanze su cosa fare dopo la chiusura. Stiamo esaminando il modo in cui la riscossione del debito possa procedere senza ulteriori oneri o limitando la detrazione degli interessi sui mutui.

Bazooka

Ellen Hensbergen, direttore generale di Munt Hypotheken, afferma che certamente non si tratta solo di imprenditori di negozi di parrucchieri ed esercizi di catering. Per inciso, il numero di richieste presso Munt non è drammatico, con 130 clienti ipotecari che hanno richiesto un accordo. La compagnia di assicurazioni Aegon ha diverse decine di casi.

Le banche hanno messo il loro “bazooka” sul tavolo due settimane fa concedendo automaticamente alle PMI una proroga del rimborso sui prestiti correnti. È stata inoltre introdotta la “pausa coronavirus” per i mutui, secondo la FD.