Gli imprenditori che richiedono un rinvio per lettera senza condizioni aggiuntive riceveranno immediatamente il rinvio.

Ciò riguarda, ovviamente, un primo rinvio di tre mesi del pagamento dell’imposta sui salari, dell’imposta sulle società e dell’IVA. Lo ha deciso giovedì il segretario di Stato Hans Vijlbrief.

La possibilità di rinvio è già stata introdotta la settimana scorsa. Tuttavia, era richiesta una dichiarazione aggiuntiva da parte di un contabile o di un’organizzazione di settore. Doveva dichiarare che il rinvio è stato richiesto a causa del virus corona.

Mercoledì scorso, una mozione di Thierry Baudet del Forum for Democracy e dell’ex membro del VVD Wybren van Haga è stata approvata per minimizzare “la burocrazia che circonda il differimento fiscale”. PvdA e SP erano gli unici a votare contro.

È anche possibile un rinvio di oltre tre mesi, ma gli imprenditori devono fornire una motivazione più dettagliata.

ATTENZIONE: gli imprenditori interessati a richiederlo dovranno farlo in questi primi 3 mesi.

Hans Ijlbrief ha indicato che desidera mantenere l’onere amministrativo il più limitato possibile. Le autorità fiscali pertanto non impongono più multe per ritardi di pagamento e non devono essere più pagati interessi sui debiti fiscali.