Corona – Le banche concedono ulteriore respiro alle PMI: posticipo di sei mesi per le restituzioni

Il corona virus sta sconvolgendo la nostra società e l’economia. In molti settori, le aziende si trovano in difficoltà finanziarie. Seguendo l’ampio pacchetto di misure del Governo olandese, le principali banche olandesi stanno ora introducendo congiuntamente dei provvedimenti che concedono alle proprie clienti PMI ulteriore respiro. Alle aziende economicamente sane prima dell’emergenza da corona virus viene offerto un posticipo di sei mesi per la restituzione dei propri prestiti. Questa è una decisione condivisa da ABN Amro, ING, Rabobank, Volksbank e Triodos Bank.

Le prospettive economiche per gli imprenditori sono peggiorate velocemente. L’impatto sta diventando gradualmente più evidente e sono sempre di più gli imprenditori che chiedono un aiuto alla propria banca. Il settore bancario si impegna ad affrontare la sfida della crisi e farà tutto il possibile per supportare i clienti. Le banche sono in grado di farlo dal momento che negli ultimi anni hanno accumulato ulteriori riserve finanziarie. La Banca Centrale Europea e la Banca Centrale Olandese (DNB) hanno reso ciò possibile permettendo l’utilizzo di alcune delle riserve finanziarie, liberando capitale per fornire credito.

La strategia congiunta adottata dalle banche è rivolta alle aziende clienti in tutti i settori che hanno un credito massimo di 2,5 milioni di euro. Le banche monitoreranno accuratamente gli sviluppi per il gruppo con i prestiti più elevati. Ciò potrebbe dare luogo ad ulteriori misure, in consultazione con il governo e con le autorità di vigilanza finanziaria. L’attuale offerta è una disposizione di base, che consente alle banche di fornire ai propri clienti ulteriore supporto personalizzato.

Questa mattina le banche hanno presentato le misure congiunte al Ministro delle Finanze Wopke Hoekstra e al Segretario di Stato per gli Affari Economici e il Clima, Mona Keijzer. Chris Buijnk, Presidente dell’Associazione Bancaria Olandese (NVB) afferma: “Il Governo ha compiuto passi importanti con il pacchetto di misure per aiutare le aziende e i dipendenti a superare questi tempi difficili. Le banche supportano queste misure e hanno ora adottato ulteriori misure per soddisfare i bisogni delle aziende olandesi. Insieme, facciamo tutto ciò che è necessario. Il Governo, le autorità di controllo, le banche e le organizzazioni imprenditoriali devono agire insieme.”

La risposta delle imprese

L’organizzazione olandese di imprese e imprenditori (VNO-NCW) e l’associazione olandese delle PMI (MKB Nederland) accolgono con grande favore le misure adottate dalle banche. Hans de Boer, Presidente della VNO-NCW afferma: “È bello vedere che il Governo e soprattutto le banche hanno reso questo possibile. Ciò concede agli imprenditori ulteriore respiro in questi tempi difficile ed è un supplemento perfetto alle misure adottate dal Governo olandese. È bello vedere come restiamo uniti e determinati a sconfiggere il fantasma del corona virus.”

Jacco Vonhof, Presidente del MKB-Nederland afferma: “Questo è un grande aiuto per molte PMI. Ben fatto! Speriamo che ciò sarà possibile anche per crediti maggiori, dove ce n’è bisogno. Un grande riconoscimento va alle banche e alle autorità di vigilanza per rendere ciò possibile così rapidamente.”

Consumatori

In questi tempi difficili, le banche si impegnano ad aiutare anche i clienti privati. Ai consumatori che, a causa di una perdita di reddito, si trovano in difficoltà nel pagare il mutuo, si consiglia di contattare la propria banca. Le banche cercano di offrire ad ogni cliente una soluzione personalizzata e adeguata.